Bonus 150: a chi spetta e quando arriva sul serio

Bonus 150 euro: le prime erogazioni partiranno a novembre e saranno rivolte a lavoratori dipendenti, pensionati autonomi, disoccupati, stagionali.

Ecco chi potrà accedere al bonus una tantum di 150 euro e quando verranno erogati i pagamenti.

bonus governo
Bonus 150 euro – finanzarapisarda.com

Il Decreto Aiuti ter ha previsto il riconoscimenti in automatico e tramite i datori di lavoro, una nuova indennità una tantum a favore di determinati soggetti. L’importo di tale indennità è pari a 150 euro e non costituisce reddito ai fini fiscali, non rileva ai fini della corresponsione di prestazioni previdenziali ed assistenziali. Inoltre il bonus non è né cedibile, né sequestrabile né pignorabile. L’indennità è riconosciuta anche nei casi in cui il lavoratore sia interessato da eventi con copertura di contribuzione figurativa integrale dall’INPS (congedi ferie malattia). L’erogazione verrà predisposta dall’istituto nazionale della previdenza sociale durante il mese di novembre 2022.

A chi spetta l’indennità

Tale bonus spetta ai lavoratori dipendenti che hanno una retribuzione imponibile nella competenza del mese di novembre 2022 non superiore a 1.538 euro. Ecco una lista delle categorie che possono usufruire dell’indennità:

  • Lavoratori dipendenti a tempo determinato e indeterminato (anche part-time);
  • Lavoratori domestici;
  • Lavoratori dello spettacolo;
  • Lavoratori stagionali e del turismo a tempo determinato e intermittenti che nel 2021 abbiano svolto la prestazione per almeno 50 giorni;
  • Collaboratori co.co.co;
  • Dottorandi e assegnisti;
  • Pensionati che percepiscono pensione di vecchiaia e anticipata ordinaria;
  • Pensionati che percepiscono pensione di reversibilità e invalidità;
  • Disoccupati che percepiscono le indennità Naspi e Dis Coll;
  • Coloro che percepiscono la disoccupazione agricola;
  • Titolari di pensione o assegno sociale;
  • Precettori del Reddito di Cittadinanza;
  • Lavoratori autonomi e professionisti con Partita Iva iscritti a INPS e Casse private previdenziali.
erogazione bonus
Erogazione a partire da novembre – finanzarapisarda.com

Quando verranno erogati i bonus

Come abbiamo anticipato, l’erogazione dovrebbe partire dal mese di novembre. Purtroppo non sempre i pagamenti possono definirsi ordinari, infatti, per il bonus di 200 euro erogato a luglio, molti cittadini hanno dovuto aspettare diversi mesi. E’ probabile che, lo slittamento dei termini di richiesta (fino al 30 novembre 2022), abbia decretato un cambiamento nelle date di erogazione che potranno arrivare fino a gennaio 2023.