Caro bollette, non ci fai più paura: come aggirare l’ostacolo

Rimedi contro il caro bollette: mantieni calda la tua abitazione evitando sprechi inutili. In questo articolo conoscerai tutti i segreti per risparmiare senza rinunciare ai comfort.

risparmiare
Consigli utili per il risparmio energetico – finanzarapisarda.it

Con l’inverno quasi alle porte, tutti i ricordi dell’estate iniziano a sfumare e ci si inizia a preparare nel miglior dei modi ai periodi più freddi dell’anno. Occhio, però, al caro bollette! Per evitare brutte sorprese a fine mese, bisogna prestare attenzione ad alcuni accorgimenti che sicuramente vi aiuteranno a risparmiare e, allo stesso tempo, a non rinunciare ai comfort della propria abitazione. Grazie a questi suggerimenti comprenderete come, in inverno, sia inutile tenere acceso l’impianto termico giorno e notte. In un’abitazione efficiente, il calore che gli impianti, come ad esempio il termosifone, è in grado di garantire un sufficiente grado di calore anche quando viene spento. Vediamo quali sono gli accorgimenti che ridurranno significativamente l’importo della tua bolletta.

Guarnizioni contro gli spifferi

Lo spiffero, nella stagione invernale, porta con sé fastidi e anche un grande spreco domestico. Gli infissi che non presentano valide chiusure termiche, non potranno mai mantenere il calore della casa, in questo caso si verificherà un’enorme dispersione di calore. Dunque, eliminare gli spifferi è il primo passo da compiere per preservare il calore ed evitare inutili sprechi. Sul mercato sono reperibili molti materiali che potrebbero rivelarsi molto valide: uno di questi è rappresentato da guarnizioni adesive in gommapiuma o in neoprene. L’alternativa cheap, dunque meno costosa e totalmente “fai da te”, consiste nella creazione di paraspifferi con l’ausilio di vecchie coperte arrotolate fino a formare dei salsicciotti.

Aerazione nelle ore più calde

Il primo pensiero la mattina, spesso, è quello di aprire le finestre per lasciare arieggiare le stanze. Non sempre questa scelta si rivela giusta, soprattutto nei periodi invernali. Aprire le finestre nelle prime ore del mattino esporrebbe chiunque a temperature molto più rigide. Dunque bisognerebbe pazientare e lasciar arieggiare la stanza nelle ore più calde della giornata, in genere tra le 13:00 e le 14:00. In questo momento della giornata il sole è più alto e, di conseguenza, le temperature non troppo basse.

Pulizia dell’impianto termico

Altro accorgimento che consentirà di risparmiare soldi in bolletta è lasciare liberi i termosifoni o qualsiasi altro impianto di calore. Non è consigliabile appoggiare il bucato ancora umido sui termosifoni sperando che possa asciugarsi in tempi brevi. In questo modo non faremo altro che lasciare comunque raffreddare la stanza e nello stesso tempo non prestare attenzione al risparmio energetico.

coperta e candele
Coperta e candele per combattere il freddo – finanzarapisarda.com

Isolamento termico con coperte e rivestimenti

Durante la stagione più fredda, più vestiti indossi e meno dovrai alzare il termostato. La giusta combinazione di materiali e di tessuti potranno fare al caso tuo. In inverno bisognerebbe puntare maggiormente all’utilizzo di lana e pile che fungono da isolatori termici e aiutano a mantenere i nostri corpi caldi senza dover ricorrere all’utilizzo smisurato di energia. Questi sono tutti accorgimenti che, se messi insieme, riusciranno a farti risparmiare davvero sulla bolletta e garantirà lo stesso grado di comfort e relax.