Mutuo casa con Legge 104: vantaggi e agevolazioni

Il mutuo immobili con Legge 104, come richiedere e avere le agevolazioni per accedere al mutuo agevolato e acquistare la prima casa oppure per ristrutturare con L. 104.

Avere un mutuo agevolato è possibile se hai una disabilità oppure un familiare portatore di handicap, un aiuto concreto per ottenere il finanziamento per la prima abitazione.

Mutuo legge 104
Mutuo agevolato con L. 104 – finanzarapisarda.it

Mutuo con Legge 104, agevolazioni 2022

Se vuoi acquistare un’immobile o ristrutturarlo e hai disabilità o un parente che usufruisce della Legge 104, sono previste delle agevolazioni sul mutuo bancario. Tra queste ci sono le imposte ridotte sull’operazione di compravendita e l’eventuale sospensione delle rate del mutuo prima casa.

Ma chi può ottenere tali condizioni? Quali sono i requisiti necessari? Come si può ottenere il mutuo per comprare casa o rittutturare la propria abitazione? Continua a leggere per conoscere tutto ciò che c’è da sapere sull’argomento.

Plafond casa: mutuo Legge 104

Per accedere al finanziamento emesso per comprare casa con modalità agevolate per i soggetti con disabilità e le loro famiglie, è necessario fare richiesta entro il 2022. I portatori di handicap o i membri della famiglia possono avere diritto all’aiuto se beneficiari della Legge 104.

Stiamo parlando del plafond casa frutto della convenzione decida dall’Associazione Bancaria Italiana e Cassa Depositi e Prestiti. Un accordo che descrive la possibilità di accedere al mutuo con tasso agevolato per comprare un immobile o per eseguire lavori di ristrutturazione.

Non è un mutuo con agevolazioni emesso dalla Legge di Bilancio o con decreti legislativi ministeriali, si tratta della possibilità di avere condizioni particolarmente vantaggiose al momento della firma del contratto.

Chi può richiederlo? La domanda di prestito con agevolazioni può essere fatta da tutte le persone con disabilità e portatori di handicap beneficiari della L. 104. Le agevolazioni vengono applicate sia per l’acquisto che per la ristrutturazione e la riqualificazione energetica di diversi tipi di edifici.

Per quale valore viene concesso il plafond casa

Il finanziamento agevolato è dedicato ai titolari di Legge 104 per l’acquisto di una casa in classe energetica A,B o C. Gli importi che si possono ottenere con il mutuo agevolato sono:

  • 100.000 euro se richiesto per una ristrutturazione e riqualificazione energetica;
  • 250.000 euro se utile ad acquistare la prima casa:
  • 350.000 euro se lo scopo è quello di comprare la prima abitazione e ristrutturarla per far salire la classe energetica.

Durata del mutuo con legge 104, quanti anni

Il plafond casa mutuo con L. 104 può avere una durata di:

  • 10 anni per mutuo ristrutturazione di immobili per efficientamento energetico;
  • 20/30 anni se il finanziamento serve ad acquistare la prima casa con classe energetica A,B o C.

Come fare domanda per il prestito casa Legge 104

Quali sono le modalità per fare richiesta del mutuo plafond casa Legge 104? La procedura prevede di scegliere, prima di tutto, l’istituto bancario a cui rivolgersi che deve aver aderito alla convenzione concordata tra Cassa Depositi e Prestiti e ABI. Puoi informarti presso la tua banca se è in grado di poter concedere il mutuo agevolato oppure cercare sul web gli istituti convenzionati.

La banca ti richiederà di preparare la documentazione indispensabile per la richiesta del mutuo allegando anche l’apposito modulo per la domanda di mutuo ipotecario. Inoltre dovrai allegare lo stato di famiglia recente e il certificato in cui si attesta la disabilità tua o di un membro della famiglia che sia a carico e beneficiario delle Legge 104.

Altre agevolazioni acquisto prima casa

Se ottieni un prestito con 104 puoi usufruire di ulteriori agevolazioni sull’acquisto dell’abitazione adibita a prima casa che vengono concesse ai cittadini italiani. Tra queste ci sono la riduzione delle imposte catastali, le imposte ipotecarie e quelle di registro. Inoltre viene ridotta anche l’Iva nel caso in cui questa venga applicata durante la compravendita della casa.

Tale agevolazione si applica sia ai titolari della Legge 104 che a chi non lo è. Ogni contribuente può usufruire degli sgravi fiscali che possono essere differenti a seconda della presenza o meno dell’Iva sull’importo totale dell’acquisto dell’immobile.

Se non è presente l’Iva puoi ottenere un’aliquota agevolata pari al 2% per quanto riguarda la tassa di registro e un costo di 50 euro per ognuna delle tasse catastali e ipotecarie. Se viene applicata l’Iva si calcola con un’agevolazione di aliquota pari al 4%, in questo caso c’è un costo fisso pari a 200 euro.

Mutuo casa
Mutuo acquisto e ristrutturazione legge 104 – finanzarapisarda.it

Sospensione rate mutuo con legge 104, quando richiederle

Un altro vantaggio per chi ottiene un mutuo agevolato con Legge 104 è la possibilità di avere una sospensione delle rate finanziamento agevolato acquisto prima casa. I pagamenti possono essere sospesi per un massimo di 18 mesi e può essere richiesto tramite la compilazione del modulo Consap che deve essere consegnato alla banca.

Tale possibilità deve essere concessa dall’Istituto bancario ed è predisposta dal Fondo Consap per il fermo temporanei del pagamento delle rate prestito prima casa, Fondo Gasparrini. Tale provvedimento riguarda il rinnovo grazie alla Legge numero 234 del 31/12/2021. Se la domanda verrà accettata, saranno sospese le rate entro 60 giorni.