INPS pubblica la graduatoria: 1800 euro in 36 mesi

INPS fornisce un’indennità di accompagnamento per le persone non autosufficienti o con malattie invalidanti e indetto il bando di concorso Long Term Care. 

Di cosa si tratta? Come ottenerli? Chi ha diritto a richiederli? Continua a leggere per saperne di più.

Inps, 1800 euro in 3 anni
Inps, 1800 euro in 3 anni, Long Term Care – finanzarapisarda.it

Indennità di accompagnamento, un aiuto concreto

Se si vive in una condizione di disabilità significa avere bisogno di cure continue con costi spesso elevati oltre all’impegno dei familiari o assistenti esterni in alcuni casi. Per tale ragione ha deciso di fornire un aiuto economico alle persone con forte invalidità che non può autogestirsi ma necessita di assistenza e denaro per far fronte alle ingenti spese. Ad esempio, coloro che hanno il diabete in forma grave hanno diritto a 525 euro oltre a ricevere la pensione di invalidità e senza limiti di reddito.

Long Term Care, di cosa si tratta e a chi spetta

Si tratta di un riconoscimento dei contributi che coprono totalmente o parzialmente le spese che i soggetti malati devono sostenere per lunghi periodi. Inoltre tale aiuto economico serve anche a coloro che necessitano di un ricovero in Residenza Sanitaria Assistenziale oppure in strutture specializzate per la cura della malattia specifica del paziente.

L’istanza può essere presentata dai dipendenti e dai pensionati con iscrizione al Fondo Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, oppure al Fondo Gestione ex Ipost. Hanno diritto a fare richiesta del Long Term Care anche i coniugi, le coppie unite civilmente, i conviventi ex Legge 676/2016, figli minori, equiparati, orfani con minore età, parenti di primo grado.

Per controllare se si rientra tra i possibili beneficiari è stata pubblicata la graduatoria con un elenco ben preciso. Basta consultarla per capire se si può ottenere il contributo INPS.

Cosa è incluso nel bando INPS Long Term Care 2022

Questo particolare concorso permette di ottenere, in presenza dei dovuti requisiti, l’erogazione di più di 1200 supporti economici dedicati a chi necessita di cure continue. Stiamo parlando di degenza in Residenze Sanitarie Assistenziali, RSA. Non si può avere sostegno economico, invece, nelle strutture per degenti parzialmente autosufficienti che hanno bisogno di assistenza medica ma non continua.

Tale contributo può raggiungere la cifra di 1800 euro suddiviso in 36 rate mensili e viene riconosciuto a partire dal 1 luglio 2022 al 30 giugno 2025. L’erogazione dell’importo indicato viene versato dopo l’emissione della fattura della struttura in cui è ricoverato il paziente. Tale documento deve essere intestato al beneficiario con i dati della struttura medica, p.iva e codice fiscale. Tutta la documentazione medica deve essere allegata alla fattura e inviata al responsabile entro la data di scadenza fissata al giorno 5 del mese successivo al ricovero.

Inps
Inps, contributo salute – finanzarapisarda.it

INPS ha pubblicato la graduatoria contributo di 1800 euro in 3 anni

In seguito alla pubblicazione della graduatoria, tutti gli interessati possono inviare nuove domande a partire dal giorno 1 luglio fino alla mezzanotte del giorno 31 gennaio 2025. La graduatoria viene aggiornata ogni mese nel terzo giorno lavorativo e vi sono incluse le domande inviate nel secondo mese successivo.

L’INPS ha comunicato l’esposizione della graduatoria con aggiornamento riferito al bando di concorso per le cure a lungo termine, Long Term Care 2022. È possibile quindi verificare il proprio posizionamento oppure inviare una domanda con tutti gli allegati richiesti.