Da oggi contattare l’Inps è più semplice, tempi lunghi addio!

Contattare l’Inps da oggi è possibile. Nasce il nuovo servizio per i solleciti e le informazioni online.

Consultare l’Istituto di Previdenza Sociale, oggi sarà un gioco da ragazzi, basterà collegarsi al sito ufficiale.

servizi inps
Inps sempre più vicino ai cittadini – finanzarapisarda.com

Il servizio in questione prende il nome di Inps Risponde ed è stato installato per consentire ai cittadini di richiedere informazioni, chiarimenti o inviare solleciti per le proprie operazioni. L’efficienza dell’Istituto fa passi da gigante e oggi consente a sempre più persone che abbiano difficoltà a recarsi presso centri fisici, di poter risolvere problematiche o richiedere informazioni direttamente dalla propria abitazione. Oltre i numeri telefonici, la chat di Inps potrebbe essere uno strumento molto innovativo che si pone come primo obiettivo quello di semplificare la comunicazione tra il cittadino e l’Istituto.

Il servizio Inps Risponde

Tale servizio nasce con la necessità di creare vie di comunicazione alternative e di facile accesso con l’Inps. Sarà possibile mettersi in contatto con un operatore con l’ausilio di un computer o smartphone e inviare una richiesta di connessione con l’Inps. Ciò che rende ancora più semplice il suo utilizzo è la possibilità di accedere al servizio anche senza le proprie credenziali. Al contrario, per avere tracciabilità della conversazione, bisognerà accedere con lo SPID, CIE o CNS. Dal sito ufficiale comprendiamo subito quale sia la mission di questa nuova trovata dell’Istituto, sarà quindi possibile utilizzare Inps Risponde per: “Inviare un sollecito per ottenere risposta in merito ad una pratica; sollecitare un pagamento; conoscere lo stato della propria pratica; richiedere informazioni più generiche su aspetti normativi o procedimentali”.

inps risponde
Nuovo servizio, Inps Risponde! – finanzarapisarda.com

 

Come utilizzare il nuovo servizio

Il primo passo è effettuare l’accesso (nel caso in cui si voglia tenere traccia della conversazione), nel menù a sinistra bisognerà poi cliccare su “Inserisci nuova richiesta”. Fatto ciò si aprirà una pagina in cui verranno richiesti i dati personali (dati anagrafici, residenza, contatti). Successivamente, cliccando “Gestione di riferimento” si accederà ad un menu a tendina dove sarà possibile scegliere tra le seguenti voci: Gestione dipendenti privati; Gestione fondi gruppi Poste Italiane; Gestione dipendenti pubblici (ex. INPDAP); Gestione lavoratori dello spettacolo e dello sport (ex. ENPALS). L’ultimo passo consiste nello specificare l’argomento preciso della richiesta elencando l’aiuto che si intende chiedere. Per concludere la richiesta bisognerà cliccare su “Avanti” e il gioco è fatto!