Bollo auto gratuito per sempre: ecco dove

Le auto con motore ibrido o interamente elettrico hanno diritto all’esenzione dal pagamento del bollo auto.

Le nuove agevolazioni in atto convinceranno gli automobilisti a compiere scelte verso l’elettrico.

auto elettriche
Esenzione bollo auto per auto elettriche – finanzarapisarda.com

Ad oggi, in Italia il numero di vetture ibride o elettriche aumenta sempre di più e questo non solo per la maggiore sensibilità degli automobilisti nei confronti del tema delle alte emissioni e dell’inquinamento, l’altra motivazione è da ricercare nelle agevolazioni cui possono accedere grazie all’acquisto dell’elettrico. Diversi sono i benefici, ma quello cui presteremo attenzione oggi è il bollo auto. In particolare, parliamo dell’esenzione della tassa del bollo auto.

Esenzioni bollo auto, come funziona?

Il bollo d’auto è un tributo regionale il cui versamento spetta a tutti coloro che possiedono un auto. La tassa deve essere pagata annualmente a chiunque possieda una vettura anche se questa giace nel proprio garage inutilizzata. Il costo non è uguale per tutti, infatti ogni regione italiana ha dei parametri ben stabiliti. Sebbene ci sia questo cambiamento da regione a regione, vi sono delle esenzioni in particolare, nel caso ad esempio di invalidità del possessore d’auto, l’appartenenza dell’auto alla categoria “storica”, oppure il basso livello di inquinamento dell’auto. Ed ecco che arriviamo al punto cruciale. Quanto si paga con l’esenzione per le auto elettriche?

bollo gratuito
In Piemonte e Lombardia il bollo auto è gratuito per sempre – finanzarapisarda.com

Le auto elettriche pagano il bollo?

Come abbiamo detto precedentemente, l’imposta del bollo auto cambia da regione in regione. Ci sono circa 18 regioni in cui le auto elettriche non pagano il bollo per i primi 5 anni dall’acquisto. Dal sesto anno in poi la quota viene pagata ma è ridotta del 75% quindi il risparmio è ben evidente. Solo in due regioni in particolare l’esenzione del bollo auto è totalmente gratuita, anche dopo i 5 anni. Parliamo di regioni come Lombardia e Piemonte, in queste regioni anche se viene acquistata un’auto elettrica usata, l’iter è sempre lo stesso.