Covid-19: i nuovi sintomi, assomigliano all’influenza ma…

La curva epidemica del Covid-19 non è stata del tutto debellata. A prolungare i casi di positività sono le varianti.

Perdita di gusto e olfatto meno frequenti, la sintomatologia sembra essere cambiata. Ecco i sintomi comuni.

covid sintomi
Covid, ora i sintomi sono più simili alla comune influenza – finanzarapisarda.com

Con la fine dell’emergenza sanitaria, i cittadini stanno ritornando alle loro vecchie abitudini grazie anche alla fine delle restrizioni. Se di emergenza sanitaria ormai non se ne parla più, dall’altra parte non possiamo dire lo stesso del prolungamento della malattia che continua a colpire ancora con le sue varianti anche se i sintomi sembrano essere mutati, tanto da sembrare una vera e propria influenza stagionale. Infatti, febbre alta e tosse sembrano sempre meno comuni, così come la perdita di gusto e olfatto (comune alle prime ondate di Covid). Quali sono allora i sintomi che potrebbe presentare oggi chi ha contratto il Covid? C’è ancora da preoccuparsi?

covid vaccino
La sintomatologia può cambiare in base al ciclo vaccinale sostenuto – finanzarapisarda.com

Quali sono i nuovi sintomi e quanto durano

In base a quanto detto prima, sembra quasi che febbre e tosse abbiano lasciato spazio al mal di gola e naso chiuso, proprio come una comune influenza. Altro sintomo che sembra essere comune a molte persone che hanno contratto il Covid, è lo starnuto. Secondo statistiche accreditate, molti pazienti che hanno avuto il Covid in questo periodo, riportavano tutti un sintomo in particolare: starnuti frequenti che, presi singolarmente, possono risultare soprattutto innocui per il paziente. C’è da dire che i sintomi possono risultare più o meno gravi e questo varia da soggetto a soggetto e incide anche quale tipo di ciclo vaccinale il paziente abbia seguito. A tal proposito ci sono alcune differenze sostanziali da evidenziare:

  • Per chi ha sostenuto il ciclo vaccinale completo: i sintomi possono avere durata breve e sono principalmente mal di gola, naso chiuso o naso che cola, tosse e mal di testa;
  • Pazienti con una sola dose: in genere i sintomi più frequenti sono il mal di testa, mal di gola e starnuti frequenti;
  • Pazienti non vaccinati: la sintomatologia potrebbe variare e si potrebbe allontanare dai sintomi della semplice influenza. Infatti, oltre ai normali sintomi come naso che cola, mal di testa, andrebbe ad aggiungersi anche la febbre, tosse e perdita di olfatto.