Pane, pasta olio e generi alimentari costeranno di meno: ecco perché

In arrivo altri aiuti da parte del Governo per le famiglie italiane. Le nuove risorse saranno destinate alle famiglie con figli a carico.

Previsto azzeramento dell’IVA per i beni di prima necessità. Ribasso dei prezzi anche per i prodotti di prima infanzia e prodotti per l’igiene intima femminile. Ecco le proposte del governo.

beni di prima necessità
Azzeramento dell’iva per i beni alimentari di prima necessità – finanzarapisarda.com

Il caro prezzi ha messo in serie difficoltà molte famiglie italiane che sono costrette a razionare il proprio reddito tra bollette e costi di spese insostenibili. In che modo il governo ha deciso di aiutare gli italiani? Innanzitutto possiamo già dire che vi sarà un vero e proprio intervento volto ad azzerare l’IVA sui beni di prima necessità come pane, pasta, latte e anche beni per la prima infanzia. Si provvederà ad una repentina revisione dei prezzi dei prodotti che ogni famiglia, quotidianamente, acquista.

Cosa cambia con l’aiuto del governo

In merito alle ultime novità che provengono dal vertice di maggioranza a Palazzo Chigi, le principali novità riguardo la legge di bilancio avranno come obiettivo quello di risollevare le difficoltà economiche di tante famiglie italiane. Come già affermato, il governo intenderà intervenire con azioni che vadano ad abbassare i prezzi che, purtroppo, sono aumentati a causa dell’inflazione. Una delle attenzioni maggiori è rivolta ai nuclei familiari con figli a carico e alle famiglie numerose. Come vedremo, l’intenzione sarà quella di abbassare l’aliquota al 5% non solo per i beni di prima necessità in campo alimentare ma anche per quanto riguarda la prima infanzia e i prodotti di igiene intima femminile.

piano famiglia numerosa
Piano per aiuti riguardanti le famiglie numerose – finanzarapisarda.com

Intervento a favore delle famiglie

A parlarci dell’importanza che i nuovi provvedimenti avranno in merito al tema famiglia è la ministra per le pari opportunità e la famiglia, Eugenia Roccella. Le intenzioni sono quelle di raddoppiare da 100 euro a 200 euro la maggiorazione per i nuclei con 4 o più figli e, inoltre, di garantire un importo pari a 100 euro in più per le famiglie con figli gemelli. Grazie a queste misure, il governo intende far arrivare alle famiglie italiane con maggiori difficoltà il suo pieno sostegno. A beneficiare di tali bonus saranno circa 90mila nuclei familiari con una spesa governativa di 115 milioni.