Btp, Giorgetti ha fatto bingo: 12 miliardi di euro investiti dalle famiglie

Un successo “oltre le aspettative” per i titoli Btp immessi sul mercato e acquistati in particolare dai piccoli investitori retail.

Btp investimenti
Btp, 12 miliardi di investimenti – finanzarapisarda.it

Soddisfazione del ministro del Tesoro Giancarlo Giorgietti che si ritiene soddisfatto del risultato ottenuto e della fiducia dei cittadini verso lo Stato e le sue proposte.

Btp, lo Stato punta sui cittadini e piccoli risparmiatori

Risultati oltre le aspettative per la Btp. Gli acquisti da parte dei piccoli risparmiatori e grandi investitori istituzionali hanno raggiunto quasi i 12 miliardi di euro, per l’esattezza si parla di 11.994,517 milioni. Il collocamento del titolo predisposto per gli investimenti ha avuto un successo inaspettato come ha reso noto il Mef. Il titolo presenta una scadenza a 6 anni da calcolare dal primo giorno usufruibile fissato al 22 novembre 2022 fino a 22 novembre 2028. Il tasso reale cedolare definitivo calcolato annualmente è di 1,60%, gli interessi saranno suddivisi con pagamenti in cedole semestrali quindi due totali ogni anno.

Il ministro ha poi spiegato che l’importo corrisposto equivale al controvalore totale del contratto di acquisto concluso alla pari sul Mercato telematico delle obbligazioni e titoli di Stato di Borsa italiana, Mot. Tale operazione è stata eseguita tramite Unicredit e Intesa Sanpaolo durante la prima parte del collocamento del titolo che è destinata agli investitori individuali e simili. L’avvenimento è durato dal 14 al 16 novembre 2022, periodo in cui si sono firmati 255.754 contratti per un valore totale di circa 7,3 miliardi.

Investimenti
Btp, investire – finanzarapisarda.it

La fiducia dei cittadini verso le proposte dello stato

Le aspettative sono state superate visto l’elevato numero dei contratti firmati, quantità mai rilevata nelle operazioni emesse da Btp Italia. In questa occasione la partecipazione dei piccoli risparmiatori retail ha fatto la differenza. Un risultato, dice il Mef, che “si mostra pienamente in linea con la strategia del Tesoro degli ultimi anni, finalizzata alla crescita della quota dei risparmiatori retail, in un’ottica di ampliamento e diversificazione della base degli investitori”.

Giancarlo Giorgetti, ministro del Tesoro, ribadisce il concetto mostrando il suo orgoglio verso il grande successo ottenuto dai Btp Italia. “è la seconda più importante di sempre per numero di contratti. Sono particolarmente soddisfatto – continua – perché, al di là delle cifre riusciamo ad attrarre sempre più investimenti da parte delle famiglie che evidentemente si fidano della proposta dello Stato a difesa del risparmio privato contro l’inflazione”. Il ministro Giorgetti conclude dicendo che si tratta di un risultato che dimostra come quella intrapresa sia proprio la “strada giusta”.