Come e dove vendere i francobolli rari: puoi diventare ricco davvero

I francobolli rari possono avere un valore incredibile, spesso chi li possiede non sa di avere tra le mani un vero e proprio tesoro. 

In questo articolo mostreremo come e dove vendere i francobolli e siti dove incontrare gli appassionati di Filatelia.

francobolli rari
Francobolli rari: tesoro inestimabile – finanzarapisarda.com

I francobolli, così come le monete sono il maggior esempio di collezionismo esistente. Non tutti i francobolli in circolo possono essere considerati rari, ad eccezione di alcuni che possono fruttare davvero tanto denaro. Nel mondo dei collezionisti di francobolli, meglio noto come Filatelia, chi vuole vendere i propri francobolli deve necessariamente fare una valutazione iniziale di ciò che intende vendere. Bisogna, infatti, ottenere quante più informazioni possibili sui propri francobolli. In che modo? Spesso ci si ricorre alla valutazione grazie a professionisti nel settore. Una valutazione è il modo più sicuro per accertarsi del valore di un francobollo, collezione e serie.

filatelia
Filatelia, la passione per i francobolli – finanzarapisarda.com

Francobolli rari: come venderli

Una volta constatato il grado di importanza di un francobollo, bisogna deciderne il prezzo e metterlo all’asta sugli appositi siti. Innanzitutto bisogna precisare che esistono diversi canali di vendita dei francobolli:

  • I mercanti di francobolli: sono dei veri e propri specialisti di Filatelia. Spesso le offerte dei mercanti non sono molto alte e potrebbero deludere le vostre aspettative. Questo avviene perché, per poter rivendere il francobollo, i mercanti hanno bisogno di rivendere il prezioso cimelio guadagnandoci qualcosa dal prezzo pagato per acquistarlo. Lo svantaggio è dunque quello della svalutazione del proprio francobollo;
  • Le aste: in questo canale confluiscono maggiormente i francobolli rari e molto ricercati dai collezionisti. Il consiglio è quello di affidarsi a società serie e specializzate al fine di vendere e ricevere denaro in totale sicurezza. Anche in questo caso c’è una nota negativa, il pagamento delle commissioni per l’utilizzo del servizio;
  • Siti internet: esistono delle piattaforme specializzate come Ebay che danno la possibilità di scegliere da sé il prezzo di partenza dell’oggetto che si desidera vendere. In questo caso non ci sarà nessuno a dire quanto poter guadagnare o le commissioni da pagare. Se da una parte, però, il vantaggio è quello di avere libera scelta nella decisione del prezzo, dall’altra lo svantaggio è dato dalle truffe che possono nascere in Internet. Bisogna sempre fare attenzione alle frodi di qualsiasi tipo.