Vantaggi e regole della doppia cittadinanza: lo sapevi?

Quando una persona ha la doppia cittadinanza risulta cittadino di due paesi differenti. Questa situazione comporta diversi vantaggi e conseguenze.

La doppia cittadinanza porta vantaggi e regole da rispettare. Tu le conosci? Scoprilo nell’articolo.

doppia cittadinanza-finanzarapisarda.it

Doppia cittadinanza, vantaggi e regole: eccole

La doppia cittadinanza, a volte detta anche doppia nazionalità, riconosce la possibilità di essere cittadini di due, o più, Paesi. Questo può avvenire in diverse circostanze, automaticamente – alla nascita – o dietro richiesta dell’interessato.

Per esempio, la cittadinanza italiana segue la regola dello “ius sanguinis”: alla nascita dei figli di un cittadino italiano gli sarà riconosciuta la cittadinanza italiana, anche se nati all’estero. Diversamente, chiunque nato negli Stati Uniti risulterà cittadino statunitense anche se con genitori provenienti dall’estero, seguendo la regola dello “ius solis”. Un bambino nato negli Usa con almeno un genitore italiano avrà quindi entrambe le cittadinanze.

La nascita, chiaramente, non è l’unica modalità per ottenere la cittadinanza di un altro Paese: può avvenire anche tramite matrimonio o a seguito di una richiesta dopo un periodo minimo all’interno della Nazione in questione, seguendo uno specifico iter che varia da Paese a Paese. Possono anche esserci Nazioni, come nel caso del Giappone, in cui non è prevista la possibilità di avere un’altra cittadinanza oltre quella giapponese.

Tutti gli svantaggi e i vantaggi della doppia cittadinanza

vantaggi e svantaggi doppia cittadinanza
doppia cittadinanza-finanzarapisarda.it

vantaggi della doppia cittadinanza sono molteplici, e dipendono anche dai Paesi a cui si fa riferimento. In generale, tra le possibilità che si avranno a disposizione, c’è quella di aver accesso a un doppio passaporto, poter viaggiare e lavorare nei due Paesi senza bisogno di visti e permessi, e accedere a tutti i vantaggi connessi. Per esempio, un cittadino statunitense con anche la cittadinanza francese potrà muoversi all’interno dell’Unione Europea con le stesse modalità di un qualsiasi altro cittadino di uno Stato dell’Ue.

Si potrà quindi vivere, lavorare, frequentare le scuole, votare, possedere proprietà, in entrambi i Paesi potendo sfruttare tutti i vantaggi connessi, senza dover sottostare alle limitazioni imposte ai cittadini stranieri. La cittadinanza si può acquisire in automatico oppure ottenere attraverso altri percorsi. Nel caso in cui si desiderasse prendere la cittadinanza di un secondo Paese è importante, tra le altre cose, controllare che sia permesso il doppio passaporto.

Non tutti i Paesi infatti accettano questa opzione. In questo caso si potrà comunque procedere, e una volta ottenuta la nuova cittadinanza si perderà in automatico quella italiana, che potrà comunque venire richiesta nuovamente se necessario.

I vantaggi della doppia cittadinanza hanno la stessa origine dei vantaggi: si risulterà infatti cittadini di entrambi i Paesi, con tutte le implicazioni del caso. Per esempio, un cittadino di una Nazione che prevede il servizio militare obbligatorio, potrebbe dover svolgere il periodo militare a meno che non sussistano regole differenti per il caso.

Ci si potrebbe trovare in una situazione di doppie imposizioni sui redditi guadagnati, se non sono presenti delle convenzioni per i Paesi coinvolti.