Turismo Italia: le migliori città da visitare in pochi giorni

Di anno in anno l’Italia è la meta maggiormente scelta dai turisti. Culla della cultura e spiagge da far paura.

In questo articolo proponiamo una guida di 5 città che potreste scegliere per trascorrere un weekend all’insegna del relax e a stretto contatto con la storia e la natura.

turismo italia
Viva l’Italia! Cosa visitare in pochi giorni – finanzarapisarda.com

Se state programmando il prossimo viaggio e avete intenzione di restare in Italia, questo articolo farà a caso vostro. L’Italia è conosciuta oltre per le sue splendide città, anche per la sua storia, paesaggi suggestivi e spiagge da sogno. Tra un paesaggio e l’altro a coccolarvi ci saranno anche le primizie culinarie che, sicuramente, riusciranno a conquistare i vostri palati. Giunti a questo punto, non ci resta che scoprire quali tesori nasconde la nostra cara, amata Italia!

Roma, amor!

Perdersi tra le mille stradine che portano al Colosseo, passeggiare tra i vicoletti e scoprire la Fontana di Trevi mentre un profumino di pasta fresca inonda i tuoi sensi. Si, sei a Roma. La Capitale è un luogo perfetto da visitare in 2-3 giorni e, dunque, trascorrere il weekend all’insegna della storia e del buon cibo. Per gli appassionati di archeologia non può mancare la visita al Foro Romano, un’area archeologica che si trova tra il Palatino, il Campidoglio e il Colosseo. Perdersi tra le bellezze di Piazza Navona, Città del Vaticano risulterà semplicissimo.

Costiera Amalfitana

Un vero e proprio gioiello a picco sul mare, caratterizzata da una tradizione gastronomica senza rivali e da un patrimonio storico di valore inestimabile. Parliamo di un tratto di costa che va da Positano a Vietri sul Mare. Meta consigliatissima per chi ama i viaggi on the road e per chi desidera godersi il sole e il mare cristallino. La Costiera Amalfitana è oggi parte della World Heritage List UNESCO, rappresenta il paesaggio mediterraneo con uno scenario di grande valore culturale e naturale. Dai limoni di Amalfi alla nerano, pasta tipica dell’omonimo paese. La Costiera non è solo cibo, mare e sole ma anche storia. La Repubblica marinara di Amalfi fu la più antica tra le quattro repubbliche marinare, divenne poi Ducato nel decimo secolo. Dal 1997 la Costiera Amalfitana è considerata parte del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Palermo

Capoluogo della Sicilia, Palermo è considerata crocevia di infinite culture. Chiese barocche, ville in stile liberty, teatri neoclassici, questa meta turistica è una delle più preferite della Sicilia. Non c’è angolo di questa città che non parli di storia. Non solo Palermo è un luogo ricco di storia e di cultura ma anche del buon cibo. La cucina siciliana è tra le più amate di tutta Italia, cannoli, cassate, arancine e brioche con gelato, sono tra le specialità caratteristiche del capoluogo.

piazza dei miracoli
Piazza dei Miracoli, Pisa – finanzarapisarda.com

Firenze

Culla del Rinascimento, è come un quadro che è stato dipinto nel tempo dai più grandi artisti di sempre. Se ti rechi a Firenze, non potrai non visitare Piazza della Signoria, Ponte Vecchio, Piazzale Michelangelo o la Galleria degli Uffizi, sono tra le maggiori mete da non perdere. Ancor oggi le strade, i monumenti, i palazzi, testimoniano il suo passato glorioso ricco di storia e di arte.

Pisa

Chi non ha mai sentito parlare del favoloso miracolo architettonico sito in Piazza dei Miracoli? Il nome è da attribuire al grande maestro D’Annunzio. Tale piazza è così chiamata perché i luoghi principali che la popolano sono luoghi in cui si celebrano i principali momenti della vita religiosa che lo stesso scrittore definisce “i miracoli”. Patrimonio dell’UNESCO dal 1987, la parte principale della piazza è occupata dalla famosa Torre Pendente, attrazione più fotografata dai turisti. Fare la foto davanti alla Torre di Pisa è, infatti, diventato un vero e proprio rito.