Tutte le scadenze da rispettare per il mese di novembre 2022: dall’Irpef all’Iva

Il mese di novembre 2022 pare che sarà praticamente all’insegna del Fisco, dal momento che sono uscite praticamente tutte le data concernenti le scadenze da rispettare per i pagamenti di varia natura… E gli italiani sono preoccupanti e scocciati…

Quali saranno e su quali precise scadenze i pagamenti che dovranno necessariamente essere rispettati in vista delle scadenze del Fisco per il mese di novembre 2022? Scopriamole insieme…

Fisco Finanza Rapisarda

Una scarica di scadenze 

Dall’Irpef all’Iva, dall’Ires all’Irap, dall’invio dati al pagamento di bolli, fino alle presentazioni telematiche dei modelli e alle comunicazioni degli aiuti di Stato, ma quante scadenze ci sono nel mese vigente? C’è davvero da mettersi nelle mani nei capelli e da spaventarsi di brutto!

Scadenze fiscali a gogo

Tra il 15 e il 30 novembre  ci sarà di fatto una vera e propria  raffica di scadenze fiscali che le imprese sono chiamate tassativamente  a rispettare. L’Ufficio studi della Cgia, l’Associazione degli artigiani di Mestre, ha raccolto tutti gli appuntamenti da segnare sul calendario nelle prossime settimane e che dobbiamo necessariamente ricordare. Altro che far finta di niente! Insomma, fare i sornioni non può portare davvero a nulla di buono se non a beccarsi sonore multe e richiami. Quello che bisogna fare è  organizzarsi in tempo per fare i vari versamenti, tenendo sempre sia il calendario che l’agenda sotto mano. E per farlo basta stare anche molto attenti nell’ osservare il sito dell’ Agenzia delle Entrate e tenersi a stretto contatto con il proprio commercialista.

Cifre da capogiro

Tra l’altro, pensate che c’è anche chi  anche fatto i calcoli degli incassi previsti per l’erario: nel complesso arriveranno allo Stato circa 69 miliardi di euro. Davvero una bella cifra, vero? Certamente avrete strabuzzato gli occhi ma la verità sembrerebbe proprio questa. Inoltre aggiungiamo, per maggior completezza, che la  gran parte del gettito stimato è dovuta all’Iva (19 miliardi), seguita dall’acconto Ires (16mila) e dalle ritenute per il personale (12mila).

Fisco Finanza Rapisarda

Sono vere mazzate

Insomma, per gli italiani, sono in arrivo altre numerose e importanti mazzate a livello economico e ciò sta creando- come è anche normale che sia- grandi malumori nei loro cuori. Tra l’altro in questo periodo staranno per arrivare le bollette di gas e di energia raddoppiate, se non persino triplicate,  e anche in altri ambiti, compreso quello alimentare, ci sono stati aumenti su aumenti. Ciò che non aumenta sono gli stupendi, soprattutto di molte categorie, che sostengono di non riuscire ad arrivare a fine mese, e che – tuttavia- negli ultimi mesi hanno potuto contare, in svariati casi, in aiuti sotto forma di bonus, erogati dal Governo. Ma tutto questo pare non bastare più. Ed è polemica, sempre più forte e accesa…