Calcolatore codice fiscale


Come viene calcolato il codice fiscale
Il codice fiscale è un documento composto da 16 caratteri alfanumerici che identifica in modo unico tutte le persone fisiche che risiedono nel territorio italiano.

Per il calcolo del codice fiscale sono necessari il cognome, il nome, la data e il luogo di nascita. Ognuno di questi dati viene poi codificato assegnandogli un determinato numero di lettere o numeri.
Più esattamente:
3 lettere per il cognome, 3 per il nome, 5 per la data di nascita, 4 per il comune e 1 come codice di controllo.

Nonostante per costruzione potrebbero esistere due o più persone con il medesimo codice fiscale, in pratica ciò non avviene in quanto il Min. delle Finanze provvede d'ufficio a sostituire alcune lettere o numeri per evitare le duplicazioni.
Per questo motivo non è detto che il codice fiscale ottenuto coi vari calcolatori automatici sia quello esatto.

Ecco lo schema utilizzato dal calcolatore codice fiscale:
COGNOME: le prime 3 consonanti nel'ordine di apparizione e successivamente vocali se non ci sono abbastanza consonanti.
NOME: le prime 3 consonanti nel'ordine di apparizione e successivamente vocali se non ci sono abbastanza consonanti.
DATA DI NASCITA: ultime 2 cifre dell'anno di nascita + 1 lettera per il mese (ABCDEHLMPRST) + 2 cifre per il giorno di nascita (per le donne si somma 40).
COMUNE DI NASCITA: 4 lettere che identificano il codice catastale del comune (per i nati all'estero si comincia per Z).
CODICE DI CONTROLLO: 1 lettera determita da un algoritmo noto.

Le news e i rumors sui mercati